Sei un Giovane e vuoi aderire al Servizio Civile nella cooperazione sociale?

 

ll Consorzio Veneto Insieme realizza per conto dei soci e di enti terzi servizi di progettazione, selezione e formazione dei volontari nell’ambito del Servizio Civile, operando come sede locale di Confcooperative – Confederazione Cooperative Italiane, ente accreditato dall’Ufficio Nazionale Servizio Civile.

Confcooperative – Confederazione Cooperative Italiane – è la principale organizzazione, giuridicamente riconosciuta, di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo e delle imprese sociali.
Confcooperative ha affidato, già dal 1989, la gestione del Servizio Civile – prima come Obiezione di Coscienza e dal 2001 su base volontaria – a Federsolidarietà, la più importante organizzazione di rappresentanza politico-sindacale delle cooperative sociali, mutue ed imprese sociali.
Confcooperative è un ente di prima classe, opera su tutto il territorio nazionale attraverso le sue 2.522 sedi accreditate impegnando nella gestione del servizio civile 1.665 persone tra cui operatori locali di progetto, responsabili locali di enti accreditato, tutor, formatori.
Dal 2001 al 31 dicembre 2005 sono 4.946 i giovani che hanno scelto di svolgere la propria esperienza di Servizio Civile Nazionale nel sistema Confcooperative/Federsolidarietà.

SERVIZIO-CIVILE-GIOVANI02

“Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo.” (Mohandas Karamchard Gandhi)

 

Qual è la proposta del Consorzio Veneto Insieme?

Puoi scegliere di impegnarti in un’esperienza di conoscenza, sperimentazione, scambio, educazione e formazione ai valori della società della nonviolenza, della promozione umana e dell’inclusione sociale.

Veneto insieme è un Consorzio di Cooperative Sociali che dal 2002 realizza progetti di Servizio Civile in diverse aree di intervento.

Dal 2002 a ottobre 2013 (l’ultimo bando di selezione è stato pubblicato il 4 ottobre 2013) sono stati 297 i giovani che hanno scelto di svolgere la propria esperienza di Servizio Civile Nazionale nelle cooperative sociali coordinate dal Consorzio Veneto Insieme.

A maggio 2014 sono stati avviati anche due progetti di Servizio Civile Regionale che vede il coinvolgimento di 13 giovani.

civitas2007_diapo_31

P1050288

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Aree d’intervento

Disabilità Adulta

Coinvolge cooperative che gestiscono servizi educativi diurni e residenziali che ospitano giovani/adulti con disabilità fisica e/o psichica. Queste strutture propongono alle persone con disabilità una gamma di attività educative, occupazionali ed espressive, attraverso cui rendere possibile il mantenimento di alcune autonomie e facilitare l’inclusione nella comunità locale.

disabilita-adulta

Dipendenze

Coinvolge cooperative che gestiscono servizi in cui si attuano percorsi riabilitativi rivolti a persone con problemi alcolcorrelati e complessi, a persone con comorbilità psichiatrica (doppia diagnosi), a persone dipendenti da sostanze stupefacenti o psicotrope.

Disagio minorile

Coinvolge cooperative che si occupano  della gestione di servizi socio educativi per minori  in momentanea   situazione di disagio personale e famigliare. Gli interventi si sviluppano in  Strutture di accoglienza residenziale e semiresidenziale e progetti di assistenza domiciliare.

Salute Mentale

Coinvolge cooperative che gestiscono servizi che si occupano di persone con disabilità psico-sociale, con disagio legali alla malattia mentale ed all’emarginazione sociale.
Queste strutture propongono una riorganizzazione del “quotidiano” che consenta alle persone in stato di disagio di fare il loro percorso di crescita e recupero delle autonomie personali, relazionali  e sociali. Contemporaneamente esse operano nel fronte della comunità locale, preparandola ad accogliere queste persone e a confrontarsi con le diversità e l’emarginazione.

salute-mentale

Educazione e promozione culturale

Coinvolge cooperative impegnate in attività di informazione e orientamento, di iniziative di animazione culturale, di azioni di comunicazione e di promozione sociale.

promozione-cultirale

Disagio adulto

Coinvolge cooperative che offrono accoglienza residenziale e semi-residenziale, anche protetta, e percorsi di inserimento sociale e accompagnamento lavorativo a persone che si trovano in uno stato di disagio sociale: senza dimora, persone in condizione di povertà o marginalità, persone vittime di tratta, donne in difficoltà o vittime di violenza. Altre cooperative operano nel settore della tutela ambientale ed offrono in questo contesto un’opportunità di integrazione lavorativa a giovani del territorio in situazione di disagio psichiatrico.
dipendenze

Interventi di animazione per i minori

Coinvolge cooperative sociali che con i propri servizi intendono potenziare in qualità e quantità le attività di socializzazione, di integrazione e di promozione di un uso positivo di tempo libero legato al contesto naturale e alle tradizioni locali. Gli ambiti di intervento sono Centri Estivi, Soggiorni didattici e attività di educazione naturalistica.

animazione

Share